lunedì 30 gennaio 2017

Un taxi come biblioteca

Quando l'ho letto, mi sembrava una cosa strana: libri in taxi. Poi ho pensato al tempo che si può trascorrere in vettura nelle grandi città. E mi è sembrato meno strano. Una considerazione simile deve essere stata pensata a Tunisi, dove è stata strutturata questa idea in modo organizzato. Infatti, un certo numero di auto del servizio di chiamata E-taxi si sono dotati di libri e questo fatto è riconoscibile da una scritta posta sulla portiera. I libri che si trovano sono in francese, inglese e arabo. La stessa cosa sta facendo il servizio di taxi Easy Taxi dall'altra parte del mondo, in Colombia. Ma l'idea non è originale. Scorrendo qualche pagina su internet, si può scoprire che un taxista di Rasht, in Iran, da tempo consiglia libri ai suoi clienti. 
Non c'è che dire: i lettori davvero non si scoraggiano mai per contagiare le altre persone! E' questo il mondo che ci piace!!

Nessun commento:

Posta un commento