lunedì 16 gennaio 2017

Biblioteche in trasformazione: la Richelieu di Parigi

Questo fine settimana è stato particolare per i lettori francesi, soprattutto per quanti amano le collezioni antiche. E' stata infatti aperta al pubblico la Biblioteca Nazionale Francese Richelieu, sottoposta a un lungo lavoro di restauro con un obiettivo lodevole: trasformarsi da immenso archivio a luogo di studio e lettura. Sì, perché fino ad ora la biblioteca, collocata in un edificio Seicentesco e da secoli scrigno di immensi tesori culturali, si è dotata di 400 postazioni di lettura che diverranno fulcro di un luogo che ospita manoscritti, stampe, fotografie, arti visive, monete, medaglie, antichità e spartiti musicali, oltre a un milione e settecentomila documenti dell'Istituto nazionale della storia e dell'Arte e 150 mila volumi della Ecole Nationale des Chartes (istituto scolastico superiore francese). 
E dal 2020 sarà collocato, in seno alla biblioteca, un museo di pezzi emblematici della collezione. State programmando un viaggio a Parigi? Andate
nel secondo arrondissement, tra il Louvre, l'Opera e les Halles: è lì che troverete la Biblioteca Richelieu.

Nessun commento:

Posta un commento