mercoledì 10 giugno 2015

Soddisfazioni e delusioni per i finalisti del premio Strega



E' da poco terminato lo spoglio dei voti per la proclamazione della cinquina di finalisti al premio Strega. Di questa lista sono stato soddisfatto e deluso. Soddisfatto perché l'atipica presenza di un'autrice come Elena Ferrante rende i lettori atipici e anticonvenzionali come me orgogliosi. Così come Marco Santagata e il suo ultimo libro, di cui domani parlerò, essendo da me gia stato letto e apprezzato prima ancora di essere in profumo di vittoria, diviene anch'esso motivo di orgoglio. Rimane una delusione: l'esclusione dalla cinquina di Zerocalcare. Pur rendendomi conto che la Graphic Novel è ancora troppo giovane per poter essere accettata nell'ambito della letteratura, o comunque di un certo tipo di scrittura, il giungere tra i primi cinque avrebbe corrisposto per lui a una vittoria che mi aspettavo. Ma si sa, i veri giudici sono i lettori. E se anche la fascetta sui libri "finalista al premio Strega" influenzerà non poco le vendite, nulla viene tolto al giudizio più importante: il nostro.

Nessun commento:

Posta un commento