giovedì 15 gennaio 2015

La fabbrica delle parole (7)







Curiosando tra i libri o trovato "La fabbrica delle parole" scritto da Erik Orsenna, scrittore e intellettuale francese che si dedica all'insegnamento e alla ricerca. E si sente questa vocazione tra le sue righe, che ipotizzano una dittatura la quale impone di ridurre il numero delle parole che si possono utilizzare. È questo l'espediente letterario per illustrare l'importanza, ma anche la piacevolezza dell'etimologia delle parole. Ha il sapore di una favola, ma i contenuti sono tutt'altro che banali. Scritto con maestria, è destinato ai bambini, certamente di età non inferiore ai dieci anni, ma sicuramente adatto fino ai novantanove e oltre. Per tutti quelli che vogliono conoscere di più, senza il rischio di annoiarsi.

Nessun commento:

Posta un commento