mercoledì 21 maggio 2014

Limiti dell'e-reader: la perdita dei contenuti




Senza demonizzare la tecnologia, mi sono trovato drammaticamente ad affrontare un problema con il mio e-reader che, sul breve termine, quando si sceglie un supporto di lettura diverso da quello cartaceo, non viene mai considerato: la perdita dei dati creati. Non parlo degli e-book, già di per sé evento catastrofico, ma delle sottolineature e degli appunti presi sui testi. Con non poche difficoltà sono riuscito a recuperare il tutto, nell'attesa di ripristinare le funzionalità dell'e-reader o di acquistarne uno nuovo. Adesso vedrò cosa programmare per il futuro.
Consiglio: di tanto in tanto salvato su un supporto esterno la memoria dell'e-reader. Forse sarà una precauzione inutile o forse...

Nessun commento:

Posta un commento