martedì 8 aprile 2014

Crowdfunding: decidiamo noi cosa pubblicare




Mai sentito parlare di crowdfunding? È un modo interessante per finanziare progetti: viene pubblicata l'idea in rete e le persone decidono se investire, anche pochissimi soldi, in essa. BookAbook fa questo con i libri: si legge un'anteprima, si decide se investire (minimo tre euro) e, mano a mano che si raggiungono degli step prestabiliti, vengono resi disponibili per i finanziatori nuove parti del testo. Se il traguardo viene raggiunto si riceve l'ebook completo in regalo (e altri omaggi per i finanziatori più generosi). In caso contrario, i soldi vengono restituiti. E non pensiate che coinvolga solo scrittori in erba. Lidia Ravera ha appena presentato il suo libro da proporre. Nulla di straordinario, lo riconosco. Ma immaginare di riuscire a riconoscere un buon libro e poter poi dire: " anch'io ho contribuito alla pubblicazione" mi stuzzica parecchio.

Nessun commento:

Posta un commento