martedì 30 aprile 2013

La mia bacchetta magica




Pazzie fiabesche. Infantilismi letterari. Deliri da libro. Non so come vogliate chiamare quelle azioni poco razionali legate alla passione per la lettura. Una di queste l'ho fatta oggi. Tempo fa non mi sarei azzardato: è l'età che avanza? La sistemazione del mio studio, pieno di libri e di tutto ciò che alla letteratura può fare riferimento, può essere una scusa plausibile per l'acquisto della riproduzione della bacchetta di Harry Potter. Ho sempre snobbato questi gadget commerciali. Ma quando sono entrato nel negozio e mi sono messo a parlare con la commessa delle bacchette in vetrina e dei suoi possessori come se entrambi li conoscessimo: "Questa è la bacchetta di Harry, questa è quella di Silente: ha visto che nella nuova versione è un po' diversa? Ma riproduce sempre il materiale di cui è fatta, il sambuco...E quella di Hermione l'ha vista?"
Ora ditemi: non vorreste anche voi una di queste bacchette da mettere tra i libri di Harry Potter, posata appena fuori dalla scatola, vicino alla foto della Rowling e al testo che descrive la bacchetta?
Ok, ok, quarantadue anni sono troppi per questo genere di cose. Ma sapete che vi dico? Mi sto divertendo un mondo!!

Nessun commento:

Posta un commento