mercoledì 3 gennaio 2018

Un nuovo inizio per la mia biblioterapia



E' scontato dire a un lettore "anno nuovo, letture nuove". Ma per me è diverso perché questo mio 2018 sarà all'insegna dello studio e della lettura dei Graphic Novel (che è un forestierismo usato al maschile dagli esperti e al femminile dal pubblico generalista, come spiega qui l'Accademia della Crusca) e della loro applicazione in biblioterapia. E' un mondo nuovo che sto scoprendo essere ricco e davvero interessante. Mi ero già affacciato all'utilizzo del fumetto come mezzo per parlare di malattia nelle più diverse accezioni perché negli Stati Uniti, in Spagna e in Germania si sta amplificando il dibattito e si stanno moltiplicando questo tipo di pubblicazioni. Ma il mondo del  Graphic Novel è molto, ma molto più carico di possibilità, significati e mondi che possono aiutare a capire e a capirsi. Nei prossimi mesi pubblicherò recensioni di Graphic Novel che agli esperti del genere appariranno basilari e scontate, ma che spero saranno utili a quanti, come me, ne sanno poco e non vogliono rinunciare a questo tipo di letteratura. 
In viaggio, quindi, verso nuovi libri e nuove opportunità.

Nessun commento:

Posta un commento