giovedì 13 aprile 2017

Pasqua in lettura

Pasqua è alle porte, ma in ospedale non si va in vacanza. Lavoro, dunque, ma avrò anche momenti per i libri, per leggere sotto il sole, magari tra una portata e l'altra. Ci sarà qualche difficoltà a passare inosservati con un libro, a tavola, ma tant'è: in qualche modo si troverà. 
Auguro agli studenti in vacanza di godersi letture extrascolastiche leggere , di quelle che ti fanno ricordare che la noia non sta nei libri, ma in quelli che non sanno proporteli.
Auguro ai genitori di passare più tempo con i loro figli, dimostrandogli con l'esempio e parlando che leggere non si fa solo a scuola, ma che è uno stile di vita di cui godere per sempre. 
Auguro ai lavoratori di rilassarsi, com'è giusto che sia, magari trovando il tempo per leggere, che scontato non è, visto che il tempo è sempre tiranno. 
Auguro a tutti una buona lettura. 
Vi consiglio di non entrare nei centri commerciali a Pasquetta perché non sapete dove andare, ma di aprire un libro per entrare in un mondo fantastico.

Nessun commento:

Posta un commento