venerdì 29 aprile 2016

Diffondere libri a costo della vita


A chi pensa che nei paesi dove infuria la guerra non esista modo pacifico per farvi fronte, non conosce la storia di Saber Hosseini. Da sei mesi a questa parte, Saber, un insegnante di scuola della città di Bamiyan, in Afghanistan, monta in sella alla sua bicicletta e raggiunge ogni giorno le zone più remote del paese per distribuire libri ai bambini. Da un'idea così semplice, ha creato un'associazione che si procura e fa circolare seimila titoli. E non senza pericoli. Infatti, i talebani continuano a minacciarlo di morte e a intimarlo di distribuire solo libri islamici. Ma Saber conosce l'importanza di diffondere ogni tipo di letteratura e cerca di procurarsi tutti i titoli possibili attraversando più volte il confine con il Pakistan. Saber Hosseini: un esempio da mostrare a chi crede che i metodi non violenti siano cose da codardi.

Nessun commento:

Posta un commento