mercoledì 2 marzo 2016

Modi di morire (9)

Oggi riprendo in mano un piccolo libro lasciato sullo scaffale con le ultime due pagine da finire. Le finisco oggi perché ne ho bisogno. Il libro è stato scritto da Iona Heath e s'intitola Modi di morire. Sebbene faccia parte della mia professione accompagnare le persone verso la morte, non mi abituo mai a questo. E nel momento in cui tale compito entra nella mia vita privata, mi sento ancora più sprovvisto di mezzi. Modi di morire cerca questi mezzi nella letteratura, indicando interpretazioni di diversi scrittori su quella che possiamo definire, senza timore di affermare una contraddizione, una tappa della vita. Il fatto che Iona Heath sia un medico, rende ancor più pregevole questo piccolo libro dalle poche pagine, ma dagli infiniti spunti che il lettore può ottenere. Nell'ultima parte troviamo scritto:

Se conosciamo i molteplici modi in cui si manifesta il cedimento del corpo e se l'umanità è riuscita a fare enormi progressi nella lotta contro la morte è grazie alla scienza, ma quando la morte diventa inevitabile e la lotta sempre più vana, la scienza ha ben poco da offrire e le risorse della poesia diventano assai più importanti.

Per noi che crediamo nel valore della letteratura, ecco che riscopriamo nei nostri libri un conforto indispensabile, risorsa immensa per affrontare la caducità della vita.  

Nessun commento:

Posta un commento