martedì 15 settembre 2015

Rivincite letterarie di un turnista

Quest'anno niente Festivaletteratura di Mantova. Con le lacrime agli occhi o dovuto rinunciarvi: turni di lavoro, impegni familiari, imprevisti che sono giunti quando non avrebbero dovuto. Ho seguito sui social network i vari autori e le iniziative presentate, con non poca invidia per chi è potuto andare.
Ma per chi vive a Verona, questo mese c'è la possibilità di sentir parlare qualche autore interessante. Non sarà un Festival, ma in mancanza d'altro direi che posso accontentarmi. Se anche voi siete nei dintorni, e desiderate incontrare degli scrittori di spicco, ecco le occasioni. Venerdì 18 settembre, presso la libreria "Giunti", in piazzetta Leoni, presenterà il suo ultimo libri Marco Buticchi (qui ho recensito il suo Le pietre della luna) e lunedì 28 settembre, presso la libreria "Feltrinelli", in via Quattro Spade, potrete incontrare Lorenzo Marone che parlerà del suo La tentazione di essere felici (che ho recensito qui). E per non far torto agli ammiratori di Fabio Genovesi, vincitore del premio Strega 2015, li informo che, sempre alla "Feltrinelli", sarà presente lunedì 21. Di quest'ultimo non ho ancora letto nulla, anche se il suo Esche vive giace tra i libri in attesa della mia attenzione.

Spero di togliermi qualche soddisfazione, anche se so già che non potrò essere presenti a tutti gli incontri. Ma una piccola rivincita sui pessimi turni che mi hanno impedito di andare a Mantova potrò certamente prendermela.

Nessun commento:

Posta un commento