lunedì 21 settembre 2015

Il poeta è un fingitore (8+)

Fernando Pessoa è uno degli autori classici più conosciuti e meno letti. Possiamo enumerarlo tra i tanti di cui tutti parlano, ma pochi veramente sono titolati a farlo. Citare Pessoa, magari affermando quanto sia stato incisivo nella propria vita il suo Il libro dell'inquietudine, fa figo. In realtà Pessoa, come molti altri autori classici, sono autori da scoprire lentamente e pazientemente. Molti classici, preziosi e indispensabili, contengono perle da scoprire, incastonati in una scrittura non sempre semplice, molto spesso lenta ed ermetica. E' forse per questo che il grande Antonio Tabucchi ha creato questa piccola antologia dello scrittore portoghese da lui tanto amato. Con uno strumento di questo tipo è possibile approcciare, con maggior facilità, un tale genio letterario. Ogni citazione è ligiamente contrassegnata dal libro da cui è tratta, cosicché il lettore può essere invogliato a cercare quel determinato testo che l'antipasto,  preparato da Tabucchi, ha stuzzicato nel suo appetito letterario. Inoltre, il libro è di dimensioni modeste e per questo consigliabile anche ai lettori meno audaci. La poesia va cercata con tenacia. E quella di Pessoa è di quelle che merita davvero.

Nessun commento:

Posta un commento