lunedì 3 novembre 2014

Cosmetica del nemico (8)




Amelie Nothomb mi stupisce e affascina sempre. In questo suo "Cosmetica del nemico" ancora una volta ritrovo la piacevolezza del ragionamento, anche contorto, che l'autrice fa pronunciare ai suoi personaggi. Per nulla banale, spesso Nothomb inserisce riferimenti ricercati tra filosofi e scrittori di diverso genere, mescolandoli a trovate umoristiche che rendono il testo in movimento e privo di momenti di stasi. "Cosmetica del nemico" è un testo breve che garantisce un'ora abbondante di piacere. E molti ragionamenti costruiti senza pesantezza.

Nessun commento:

Posta un commento