lunedì 27 gennaio 2014

Libri e libertà: giornata della memoria



Solitamente non guardo i film tratti da libri. Questa volta farò un'eccezione, nonostante sappia già che è impossibile superare in bellezza un romanzo, che emoziona e appassiona, come "La bambina che salvava i libri" di Markus Zusak, da cui questo film è tratto. Anche se uscirà quando il giorno della memoria sarà passato (credo a fine febbraio), proprio oggi ve li consiglio, libro e film, per il vostro piacere, ma anche per ricordare quanto sia importante la libertà, sostantivo che inizia con la medesima lettera di un'altra parola fondamentale per la libertà stessa: libro. Perché come diceva Heinrich Heine " Là dove si bruciano i libri, si finisce per bruciare anche gli uomini".

E per i colleghi lettori: se desiderate farvi o fare un regalo che lasci il segno e porti un messaggio, con questo libro ci riuscirete.

2 commenti:

  1. Giusto oggi seguivo un servizio dedicato a questo film e mi è venuta voglia di guardarlo e ovviamente di leggere il libro!
    La tua recensione è una gradita conferma!

    RispondiElimina
  2. Aspetto con ansia la tua opinione...

    RispondiElimina