lunedì 9 settembre 2013

Avventure di un lettore "fantastico"




Continua il mio viaggio nel mondo de "La Storia Infinita". È il libro più famoso di Micheal Ende, iniziato qualche tempo fa, di cui ora subisco il fascino. Ogni volta che preparo un esame, mi accompagna un libro che leggo negli spazi di tempo in cui il cervello , ormai fuso, non riesce più a memorizzare. Ecco quindi che prendo il mio libro e mi concedo qualche istante di relax. Ma perché proprio lui è perché adesso? Voglio anch'io fuggire dalla realtà? La cosa interessante in questo romanzo fantastico è l'intersecarsi dell'avventura con i timidi pensieri del giovane Bastiano, lettore nella storia, in cui ci si immedesima ancor meglio che nell'eroe Atreiu. In questo libro c'è l'avventura di un lettore innanzitutto. Ed è ad essa che guardo con interesse. Perché è anche la mia.

Nessun commento:

Posta un commento