lunedì 28 gennaio 2013

Orgasmi letterari




Un romanzo che davvero mi è piaciuto molto e che riguarda il periodo dell'Olocausto è "La bambina che salvava i libri" di Markus Zusak. Letto l'anno scorso sull'e-reader, ho scoperto di averlo ordinato in libreria e ottenuto solo in questi giorni. E non è stata una delusione. Il rapporto che ho con il singolo volume non si può realizzare con gli ebook, non è proprio possibile. Non sono uno di quei lettori che legge e rilegge i libri. Eppure quando il volume mi è accanto...
Avete presente i rapporti amorosi a distanza? Possono esserci chat, skype, cellulare, ma vuoi mettere un abbraccio e un bacio veri? E lo stesso è con i libri. Viva tutta la lettura, anche gli ebook, ma con un libro vero...

Nessun commento:

Posta un commento