giovedì 17 gennaio 2013

Il potere dei libri: l' Esperienza Esonerata




Concetto per nulla scontato, quello dell'Esperienza Esonerata è uno dei cardini del potere dei libri. Se da una parte abbiamo la catarsi aristotelica, dall'altra si trova la possibilità di fare esperienze attraverso i libri, "esonerandoci" i questo modo dal viverle in prima persona. Ma perché dovremmo leggere anziché vivere? L'Esperienza Esonerata come concetto letterario nasce con il romanzo sociale, quello di Dickens per intenderci, ma anche prima, con l'industrializzazione. In quel tempo la vita riduceva le persone a una vita in veloce cambiamento, meno scandita dagli antichi riti e ritmi, lasciando poco tempo e occasione alla vita. Ecco che il libro diveniva strumento per capire, per sperimentare e fare esperienze attraverso i libri. E' una cosa che ben si applica anche a noi: quale altro modo per vivere esperienze altrimenti a noi sconosciute che leggere?

Nessun commento:

Posta un commento