lunedì 31 dicembre 2012

Un libro vi potrebbe salvare il Capodanno

L'ultimo giorno dell'anno ho iniziato un libro. La novità? Nessuna. Neppure il fatto che anche questo e' un libro che mi ha chiamato. Si tratta di "Il profumo" di Patrick Süskind. Mi considero chiamato da questo libro perché mi ha cercato in questi giorni per me non semplici e perché anni fa mi fu segnalato dalla maestra di mio figlio. Anni ne sono passati una decina, ma ricordo ancora l'invito alla lettura di questo romanzo che riportava all'olfatto come senso principale, apprezzabile sicuramente da uno come me, particolarmente sensibile, soprattutto se si trattava di annusare libri.
A questo punto non mi resta che augurarvi un Buon Fine Anno e invitarvi a portare questa sera con voi un libro: se la serata non sarà di vostro gradimento potrebbe davvero rendere tutto più piacevole.

2 commenti:

  1. Un libro molto molto particolare...per me è stata una lettura scioccante, ma anche rivelatrice, come misterioso e affascinante è il senso dell'olfatto dal punto di vista scientifico.
    Buon anno!

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora di farmi travolgere da questo romanzo. Non conosco questo autore, ma dalle prime pagine ha una scrittura davvero particolare e coinvolgente

    RispondiElimina