sabato 29 settembre 2012

Shopping letterario compulsivo




Cercando il saggio sulla Divina Commedia di Ossola, ho acquistato un libro di Santagata. Anche agli amanti dei libri accade quello che succede a coloro che amano fare shopping per l'abbigliamento: vedono una cosa e ne comprano un'altra.
Non ricordando il titolo che cercavo, la libraria mi indica questo testo su Dante. Si accende una lampadina nella mia testa. Marco Santagata: chi, dove, come? Studioso di letteratura italiana, mi aveva già affascinato con il suo "I frammenti dell'anima" che parla del Canzoniere di Petrarca. La sua grandezza di scrittore e' che sa costruire una lettura piacevole senza rinunciare all'uso di documenti e prove. Vedendo il volume mi sono chiesto: lo voglio perché ne ho sentito parlare? Perché amo lo stile dello scrittore? Per il fascino che Dante esercita su di me? Forse...non importa, lo voglio e lo compero. Se può fare così chi compra scarpe, perché non un amante dei libri?

Nessun commento:

Posta un commento