mercoledì 20 giugno 2012

Quel che ha lasciato l'attentato di Brindisi

Se potevo avere qualche dubbio sull'efficacia della scrittura, sia per chi legge sia per lo stesso scrittore, ora non li ho più. Qui potete trovare le lettere che studenti di tutta Italia hanno scritto dopo l'attentato davanti alla scuola di Brindisi. Non ho dubbi: quelle penne non hanno riversato solo inchiostro sulle pagine, ma sentimenti, paure, speranze. E per noi che leggiamo? Provate! Sentirete emozioni sollevarsi dal vostro animo, affiancarsi a quei giovani scrittori che vogliono, fortemente vogliono, andare verso un futuro migliore.

Nessun commento:

Posta un commento