mercoledì 16 maggio 2012

Psicopatologia del lettore

L'urgenza della lettura è un sentimento dei soli lettori appassionati. Potremmo considerarla un sintomo patologico? Mi piace pensarmi malato di libri. Ma per essere una malattia è alquanto piacevole e quando non ne sono affetto sento che mi manca qualcosa. Di solito mi prende quando sento il convincimento che un libro merita di essere letto perché mi darà emozioni forti. L'altro ieri ho avuto un attacco. The reader - A voce alta di Bernard Schlink è un libro che ho scovato su internet dopo aver visto il trailer dell'omonimo film. Il problema è che non mi riusciva di trovarlo e la curiosità in me cresceva. La medicina? Mi sono recato in biblioteca e mi sono procurato "la roba" che mi serviva, senza dover attendere un minuto di più.  E' stato un pronto soccorso letterario, necessario per una situazione d'emergenza come questa. Il problema è che durante la lettura amo segnare i libri e con i libri in prestito non è possibile. Per leggere questo testo sono servite una manciata di ore, ma non ho dubbi: se deciderete di dedicargliele saranno ben spese. Libro eccelso, semplice, ma ben scritto. Ora darò un'occhiata al film, che certamente mi deluderà...(?!)

Nessun commento:

Posta un commento