venerdì 18 maggio 2012

Biblioteche digitali: una realtà (o quasi)

Lo stupore verso la Nationa Digital Library of Korea credo sia di tutti scoprendo come il luogo considerato da molti noioso, possa essere per tutti stimolante e creativo. Non parliamo quindi solo di conservare tomi antichi e libri cartacei di vario tipo (a pochi passi), ma dell'opportunità di conidividere contenuti digitali, così come di poterli creare. E' ancora poco? Considerate come l'edificio sia insonorizzato per evitare che i rumori di questa metropoli disturbino i lettori. Perché anche se si tratta di fruitori di contenuti digitali, sempre di lettori si tratta. Allo stesso modo parliamo di biblioteca digitale, o dibrary, ma sempre biblioteca è. Qui potete trovare i particolari che non possono che portare a una conclusione: non è la cultura a essere noiosa, ma il modo in cui la si divulga.

Nessun commento:

Posta un commento