martedì 27 marzo 2012

Natale a primavera

Leggere lettere di Babbo Natale in primavera? E' ciò che ho fatto questa sera all'incontro sul Signore degli Anelli. Naturalmente le lettere erano quelle di Tolkien per i suoi figli, e l'arpa di Emiliano che intonava una musica natalizia ha reso il tutto surreale, ma molto gradevole. Di questo terzo incontro sono molto soddisfatto, come lo sono degli altri. Ci sono tratti della letteratura fantasy che divengono quasi palpabili quando se ne parla tra appassionati. I personaggi sembrano prendere vita ogni volta che li si nomina, come se fossero reali. E' il miracolo della letteratura: si entra in un libro e se ne esce con dei compagni di vita.

Nessun commento:

Posta un commento