sabato 14 gennaio 2012

Nessun rimorso

L'amica Giulia posta il link che trovate qui. Fantastico tutti questi libri, arredamenti che hanno come protagonisti montagne di tomi accatastati più o meno ordinatamente. L'emozione di vedere questi luoghi è unico, dal vero sarebbe incredibile. Leggere tra i libri è ineguagliabile. Nessun rimorso riguardo il mio elogio all'e-reader di cui avete letto i giorni scorsi, ma vanno fatte delle differenze. Ma quando ti trovi in una biblioteca, magari di quelle in cui accedi direttamente ai testi tra gli scaffali, è come essere in un bosco incantato. Cerchi, vaghi, guardi. Trovi libri casualmente, cercando tutt'altro. E lì si apre una nuova avventura.
Se l'e-reader offre determinate possibilità che la normale lettura non concede, vale la stessa cosa per i libri di carta. Ogni mezzo ha il suo potenziale che permette al lettore di esplorare nuovi mondi possibili.

Nessun commento:

Posta un commento