sabato 31 dicembre 2011

Tom Bombadil: un nuovo incontro per l'anno nuovo

Nella mia lettura del Signore degli Anelli sono arrivato al capitolo de La vecchia foresta. E sto per conoscere Tom Bombadil. Incontrare i personaggi di Tolkien sta diventando per me il mondo più fruttuoso per comprenderne l'opera. Non sento l'entusiasmo per l'avventura, né per la battaglia tra bene e male. Mi incuriosiscono di più i personaggi e il loro ruolo nella storia. E i loro segreti. Se negli incontri che partiranno da fine gennaio dovrò condurre i partecipanti alla ricerca dei misteri tolkieniani, è necessario scoprirli, immergervisi. Il mio punto di vista è distaccato, sicuramente meno coinvolto di chi ama Tolkien magari dall'infanzia. Eppure proprio questo mi permette una visione da angolature inaspettate. La più banale e vistosa? Il messaggio evangelico e cattolico nel Signore degli Anelli. Sobbalzerebbero molti prelati a questa affermazione, eppure è proprio così (e non è una mia intuizione, ma frutto di studi e ricerche). Tutto il resto lo rimando al 30 gennaio. Nel frattempo vi lascio andare per festeggiare Capodanno. Voi andate pure avanti! Ma per me una preghiera: lasciatemi godere questa giornata in compagnia di Tom Bombadil.

Nessun commento:

Posta un commento